Il thread della B12 (e altri integratori)

Nutrizione, ricette, riflessioni e tutto ciò che riguarda la vita senza derivati animali

Moderatore: lallabel

Re: Il thread della B12 - martedì 11 gennaio 2011, 21:40 da lallabel
confermo, io la trovo sia in erboristeria che nei negozi bio ben forniti!
una confezione ne contiene 100, quindi dura un sacco ;-)
vorrei vivere lontano dal consumismo, dai soldi, dalla gente legata all'apparire.
Solo animali e natura nel mio mondo perfetto!


Immagine Immagine
Avatar utente
lallabel
Moderatrice
 
Msg.: 4587
Iscritto il: domenica 1 giugno 2008, 9:27
Località: dintorni di rimini

Re: Il thread della B12 - martedì 11 gennaio 2011, 22:17 da Dave Mack
lallabel ha scritto:confermo, io la trovo sia in erboristeria che nei negozi bio ben forniti!
una confezione ne contiene 100, quindi dura un sacco ;-)


Domanimattina monociclerò fino in erboristeria :D
Dave Mack

Immagine
Avatar utente
Dave Mack
utente senior
 
Msg.: 802
Iscritto il: venerdì 11 settembre 2009, 11:15
Località: Busto Arsizio (VA)

Re: Il thread della B12 - venerdì 14 gennaio 2011, 18:03 da mononoke
io ordino quella della long life da 2000 mcg in farmacia... se chiedi un integratore di sola b12 dicono che non esistono, ma se vai con il nome te lo ordinano :-D
Avatar utente
mononoke
utente senior
 
Msg.: 909
Iscritto il: mercoledì 15 novembre 2006, 12:12
Località: Pinerolo (TO)

Re: Il thread della B12 - venerdì 14 gennaio 2011, 18:22 da lallabel
ad esempio io prima prendevo quella della solgar, in confezione da 100 compresse
http://www.solgar.co.uk/product/vitamin ... ml?catid=6
vorrei vivere lontano dal consumismo, dai soldi, dalla gente legata all'apparire.
Solo animali e natura nel mio mondo perfetto!


Immagine Immagine
Avatar utente
lallabel
Moderatrice
 
Msg.: 4587
Iscritto il: domenica 1 giugno 2008, 9:27
Località: dintorni di rimini

Re: Il thread della B12 - venerdì 14 gennaio 2011, 19:19 da seitanterzo
La Solgar ho sentito che non la fa più....
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Il thread della B12 - venerdì 14 gennaio 2011, 21:42 da lallabel
ma dai...e perchè no?
vorrei vivere lontano dal consumismo, dai soldi, dalla gente legata all'apparire.
Solo animali e natura nel mio mondo perfetto!


Immagine Immagine
Avatar utente
lallabel
Moderatrice
 
Msg.: 4587
Iscritto il: domenica 1 giugno 2008, 9:27
Località: dintorni di rimini

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 13:23 da jennifer89
Mi inserisco anch'io, scusate, da qualche tempo volevo chiedere se l'integratore della Solgar contenesse cobalamina, perchè altri come quello della Longlife che assumevo ormai un anno fa la conteneva nella forma di cianocobalamina, che non sarebbe la forma di cui il nostro organismo ha bisogno, e per questo motivo mi sono venute un bel pò di perplessità circa la presenza di quei gruppi extra legati, oltre alle perplessità sull'elevata quantità di B12 che verrebbe assunta concentrata in un'unica volta con l'integratore ( come quello della longlife dove la quantità è altina ), visto che fisiologicamente il fabbisogno è davvero minimo.
Questo mi ha portato l'anno scorso ad interrompere l'assunzione di integratore di B12 ( ho ancora un barattolino nuovo in frigorifero ).
Prossimamente andrò a fare degli esami del sangue.

Mi spiace quindi sapere che la Solgar non lo produca più, poteva essere un integratore per cui optare quando riprenderò l'integrazione.

Comunque ringrazio per informazioni, segnalazioni di articoli, o altro che mi potrete indicare, in particolare relative alla forma cianocobalamina, e ai possibili effetti a lungo termine della sua integrazione, cercando non si trovano studi a riguardo.
Molti invece sono gli articoli riguardanti gli effetti da carenza di B12.

Valentina
"Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino" Paulo Coelho
Avatar utente
jennifer89
utente senior
 
Msg.: 839
Iscritto il: giovedì 24 luglio 2008, 9:10
Località: Venezia

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 13:28 da telin
considera che dell'elevato contenuto di una capsula da 2000 mg ne assimili solo una minima parte. che io sappia andrebbe assunto a piccole dosi e molto spesso ma per la comodità di tutti fanno il *pillolone* così puoi assumerlo più raramente. Sicura di questa cosa della cianocobalamina? Perché quando ti fanno gli esami è quella che cercano... :scratch:
Telina

"...per quanto debole possa essere l'influenza della mia voce negli affari pubblici, il diritto di votare su di essi è sufficiente ad impormi il dovere di istruirmi in materia." J. J. Russeau.
http://www.antispecismo.net
Avatar utente
telin
utente senior
 
Msg.: 1380
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 23:27
Località: Marina di Carrara

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 14:20 da Dave Mack
jennifer89 ha scritto:Mi inserisco anch'io, scusate, da qualche tempo volevo chiedere se l'integratore della Solgar contenesse cobalamina, perchè altri come quello della Longlife che assumevo ormai un anno fa la conteneva nella forma di cianocobalamina, che non sarebbe la forma di cui il nostro organismo ha bisogno, e per questo motivo mi sono venute un bel pò di perplessità circa la presenza di quei gruppi extra legati, oltre alle perplessità sull'elevata quantità di B12 che verrebbe assunta concentrata in un'unica volta con l'integratore ( come quello della longlife dove la quantità è altina ), visto che fisiologicamente il fabbisogno è davvero minimo.
Questo mi ha portato l'anno scorso ad interrompere l'assunzione di integratore di B12 ( ho ancora un barattolino nuovo in frigorifero ).
Prossimamente andrò a fare degli esami del sangue.

Mi spiace quindi sapere che la Solgar non lo produca più, poteva essere un integratore per cui optare quando riprenderò l'integrazione.

Comunque ringrazio per informazioni, segnalazioni di articoli, o altro che mi potrete indicare, in particolare relative alla forma cianocobalamina, e ai possibili effetti a lungo termine della sua integrazione, cercando non si trovano studi a riguardo.
Molti invece sono gli articoli riguardanti gli effetti da carenza di B12.

Valentina


La cobalamina non è mai in forma completamente libera, perchè anche un integratore di cobalamina pura (che non credo esista, perchè credo che anche le iniezioni inframuscolari abbiano già il gruppo funzionale corretto) appena entrata nell'organismo subisce dei legami, solitamente diventerebbe idrossicobalamina, che verrebbee poi legata ad altre sostanze durante la digestione a proteine e fattore intrinseco per l'assorbimento. Anzi, credo che sia pericoloso iniettare una molecola instabile che tende a cercare con forza legami..
La cianocobalamina è invece una forma ottima e libera, poichè il legame CN migliora l'assorbimento, o meglio rende la molecola stabile e minore soggetta ad eccessivi cambi di legami. La forma utilizzata dall'organismo comunque è solo l' adenosincobalamina e la metilcobalamina. Ma non devi pensare che assumento cianocobalamina poi rimanga tale, l'organismo tramuta quasi tutte le forme di cobalamina (perlomeno quelle contenute negli integratori, esistono forme che non riescono ad essere assoggettate al fattore intrinseco e quindi non vengono assimilate, ma si tratta di forme corpuscolari di altri organismi batterici o microbici) nelle forme con gruppo funzionale utile all'organismo, quindi con gruppo metile o adenosina.
Dave Mack

Immagine
Avatar utente
Dave Mack
utente senior
 
Msg.: 802
Iscritto il: venerdì 11 settembre 2009, 11:15
Località: Busto Arsizio (VA)

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 14:45 da lallabel
:shock:
caspita Dave, sei un chimico?
vorrei vivere lontano dal consumismo, dai soldi, dalla gente legata all'apparire.
Solo animali e natura nel mio mondo perfetto!


Immagine Immagine
Avatar utente
lallabel
Moderatrice
 
Msg.: 4587
Iscritto il: domenica 1 giugno 2008, 9:27
Località: dintorni di rimini

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 15:04 da Dave Mack
lallabel ha scritto::shock:
caspita Dave, sei un chimico?


No, sono perito agtrario XD anche se ad agraria ho fatto 5 anni di chimica abbastanza approfondita, tantochè all'università ero esonerato dai laboratori, che ho comunque fatto perchè erano piacevoli! All'uni ho studiato comunque altra chimica e parte di biochimica.. Attualmente con l'uni sono fermo, ma sono solito approfondire di molto argomenti simili anche per interesse personali, e diciamo che ho le basi per capirli tutto sommato abbastanza bene :)
Dave Mack

Immagine
Avatar utente
Dave Mack
utente senior
 
Msg.: 802
Iscritto il: venerdì 11 settembre 2009, 11:15
Località: Busto Arsizio (VA)

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 15:09 da jennifer89
Allora intanto vi ringrazio.

Dave, allora dai miei studi di biochimica ricordavo infatti che la forma da cofattore ( quindi funzionale) è la adenosilcobalamina ( per la precisione la 5' deossiadenosil-cobalamina ) , mi scuso avevo scritto solo cobalamina ( certo è molto instabile la cobalamina diciamo pura, considerando anche la sua struttura ) intendendo questa forma, perchè questa è la forma da coenzima B12 legante l'adenosil.
Non mi risultava invece che fosse biologicamente attiva anche con il gruppo metile.

Inoltre non avevo informazioni sulla conversione da cianocobalamina, forma che associavo alla sua purificazione, e alla sua produzione da parte dei batteri.
Quindi chiedo la sostituzione di questo gruppo con il 5' deoxy-adenosyl provocherebbe il rilascio di tutti i gruppi cyano, e mi chiedevo se questo non portasse ad un accumulo.

Inoltre scusami tu hai informazioni sulla quantità che viene assorbita dall'integratore ?

Grazie,
Valentina
"Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino" Paulo Coelho
Avatar utente
jennifer89
utente senior
 
Msg.: 839
Iscritto il: giovedì 24 luglio 2008, 9:10
Località: Venezia

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 15:21 da lallabel
Mi metto da parte perchè è troppo complicato per chi non se ne intende (ho fatto chimica alle superiori...ma ci se la ricorda :-D )ma leggo lo stesso le vostre interessanti discussioni :-)
Jennifer come stai? è un pò che non ci si "vede" ;-)
vorrei vivere lontano dal consumismo, dai soldi, dalla gente legata all'apparire.
Solo animali e natura nel mio mondo perfetto!


Immagine Immagine
Avatar utente
lallabel
Moderatrice
 
Msg.: 4587
Iscritto il: domenica 1 giugno 2008, 9:27
Località: dintorni di rimini

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 17:22 da Dave Mack
jennifer89 ha scritto:Inoltre scusami tu hai informazioni sulla quantità che viene assorbita dall'integratore ?

Grazie,
Valentina


Purtroppo no, perchè le ricerche in merito sono veramente poche, per non dire nulle rispetto a quelle sufficienti per parlare di dati realistici. Infatti il calcolo che si fa è puramente di ipotesi, ed in ogni caso di eccesso! Ovvero, considerando che in uno stato di non carenza, la dose ottimale che dovrebbe essere assorbita (e non assunta), ovvero il fabbisogno, è indicativamente intorno ai 2.5 microgrammi al giorno.
In caso di eccesso, viene utilizzata per ruoli fisiologici in parte ed in parte viene comunque accumulata nell'organismo in vari tipi di tessuti, e rimessa in circolo nel caso di assenza d'apporto tramite la dieta. L'eccesso comunque non è problematico per due motivi importanti: Il primo è che le dosi di cobalamina sono comunque irrisorie, ovvero anche la pastiglia della longlife che è da 2000mcg, rispetto al 2 - 2.5 di fabbisogno, corrisponde a 0,0002 grammi di b12, e il corpo ne accumula fino a 4,5 grammi circa (uomo di media corporatura , quindi l'espulsione di un accesso è un fenomeno di nullo conto.
Il secondo motivo è che la b12 è una vitamina idrosolubile, e quindi in caso di impossibilità di fissaggio nei tessuti per veramente alto eccesso, viene espulsa tramite le vie urinarie senza l'intenso sforzo dei reni e dell'apparato escretore, ed ha una tossicità praticamente nulla.
Nel calcolo del quantitativo non assimilato dovremmo tener conto, oltre ad un (mi pare) 30% di materiale non assimilato per questioni anatomiche dell'apparato digerente, una parte che non si lega con il fattore intrinseco, il che però dipende da persona a persona.
Nel caso delle nostre pasticche della longlife, a quanto ho letto, essendo che la somministrazione non è per via orale e successivamente assimilazione gastrointestinale, ma è per via orale sublinguale, ovvero viene immessa direttamente in circolo nei vasi sanguigni per assormimento cutaneo dal reticolo di vasi che sta sotto la lingua!
Il vantaggio della cianocobalamina è appunto quello di essere una molecola molto stabole come ho precedentemente detto, e quindi l'organismo dovrebbe prendersi esattamente ciò quello che gli serve, ribaltandola alla forma fisiologicamente utile, e quella non necessaria dovrebbe essere esplulsa tale senza implicazioni di processi complicati dalle vie urinarie.
Non so se ti sono stato d'aiuto!
Dave Mack

Immagine
Avatar utente
Dave Mack
utente senior
 
Msg.: 802
Iscritto il: venerdì 11 settembre 2009, 11:15
Località: Busto Arsizio (VA)

Re: Il thread della B12 - giovedì 20 gennaio 2011, 18:33 da jennifer89
Lallabel un caro saluto, magari ti scrivo, me lo ripeto spesso ma poi... eh sì comunque a volte ritorno, il problema è non avere tempo per scrivere, oggi non stando molto bene, mi sono presa un pò di tempo per me, per cercare ulteriori informazioni su questo argomento che mi premeva da un pò..


Dave ti ringrazio ancora. In effetti trovare articoli e info si rivela ardua per certi argomenti..

Certo l'assorbimento dipende poi da mille parametri, presenza del fattore intrinseco prodotto dalle cellule parietali delle fossette gastriche, condizioni fisiologiche, età, etc Comunque sì quelle della longlife essendo sublinguali non hanno il problema della dipendenza dal fattore intrinseco, vi è appunto l'immissione in circolo sanguigno.

Comunque potresti indicarmi fonti, siti da cui hai ricavato alcune informazioni che mi hai riportato, mi potrebbero essere utili.
E se trovi qualche riferimento riguardante la conversione all'adenosil-cobalamina, perchè è uno degli aspetti che mi rimane più sconosciuto, e che mi dava da pensare, appunto considerando un accumulo al lungo termine di quei cyano gruppi, e dei possibili effetti a lungo termine ( ma non ci sono studi a riguardo e non saprei proprio... )

P.S La mia opinione riguardo l'ambiente universitario è....meglio tralasciare. Quindi non preoccuparti per il fatto di "essere fermo con l'università", anzi! Inoltre condivido il fatto di cercare di informarsi il più possibile su questi argomenti, come su molti altri, confrontando fondi e ragionandoci. Quindi davvero felice per te Dave!

Grazie ancora,
Valentina
"Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino" Paulo Coelho
Avatar utente
jennifer89
utente senior
 
Msg.: 839
Iscritto il: giovedì 24 luglio 2008, 9:10
Località: Venezia

PrecedenteProssimo

Torna a Vegetarismo e veganismo

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti