CERATO (Piombaggine) - RICHIESTA DI CONSIGLI

Uno strumento semplice per riequilibrare emozioni e ritrovare armonia

Moderatore: vale.

CERATO (Piombaggine) - RICHIESTA DI CONSIGLI - giovedì 30 maggio 2013, 10:59 da vale.
"Per quelli che non hanno sufficiente fiducia in se stessi per fare quello che hanno deciso.
Essi chiedono costantemente consiglio agli altri e sono spesso fuorviati".


Questa é la definizione originale scritta dal Dr Bach nel suo libro Guarire con i Fiori.
Cerato si colloca nella categoria di coloro che SOFFRONO DI INCERTEZZA
Nome botanico: Ceratostigma willmottiana.


Cerato é il fiore di chi chiede continuamente conferme e consigli.

Sono persone che sanno cosa é meglio fare, sono in grado di decidere autonomamente, ma non si fidano del loro istinto, intuizione, capacità di giudizio e vanno chiedendo pareri su pareri.
Purtroppo però, il chiedere continuamente consigli porta poi a compiere le scelte suggerite e, non essendo corrispondenti alla propria volontà (ma a quella di un altro!), sbagliano scelta e rimangono delusi e insoddisfatti.

Il Rimedio Cerato ricordera' che é possibile far affidamento sulla propria saggezza, per seguire così il proprio personale cammino, senza la paura di fare errori. Seguendo la propria volontà non si può sbagliare!

Ora vorrei raccontarvi un episodio: mi é capitata una Signora palesemente Cerato proprio settimana scorsa.

Venne con sua figlia che aveva partorito da poco e, essendo la ragazza un po' provata, voleva una consulenza sui Fiori di Bach.
La madre sembrava anch'essa interessata e dopo aver visto come il tutto si svolgeva semplicemente, disse: "forse servirebbero anche a me!" ... "Ma certo!" risposi, ma non sapeva cosa avesse bisogno.
Dopo una breve conversazione le consigliai Cerato per la sua indole indecisa e perché vedevo che chiedeva spesso consigli alla figlia.
La Signora però non era d'accordo: "Ma no! Ma cosa dice? Io non chiedo consigli, non é vero tesoro?" (rivolta alla figlia)
"Secondo te sono sono il tipo che chiede consigli? "
La figlia ed io ci guardiamo e scoppiamo a ridere: lo stava facendo in quel preciso momento!

Un'altra frase simpatica che avevo sentito dire, in questo caso da un Cerato "redento", era:
"Basta! Non ce la faccio più a seguire tutti i consigli. Io non volevo fare così, e infatti é ora che la smetto di stare a sentire tutti" (notare che era lei a chiedere sempre a tutti!)

Questi qui sopra sono due esempi di consapevolezza personale, prima e dopo aver preso il Fiore.

A volte non ci rendiamo conto di essere in un certo stato e allora c'é bisogno di qualcuno che possa guardare alla situazione con occhi distaccati, dall'esterno. Ma il più delle volte siamo in grado di capire cosa ci capita e i Fiori possiamo sceglierli da soli.

Questo voleva il Dottor Bach: che fossimo in grado di curarci da soli.
Ciao,

Curiosità: Cerato non é un fiore inglese.
E' un arbusto originario del Tibet che Bach trovò nel giardino di una casa, in un villaggio vicino al mare.
Allegati
CERATO.jpg
(8.41 KiB) Mai scaricato
Avatar utente
vale.
utente senior
 
Msg.: 351
Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2012, 15:35

Torna a Fiori di Bach

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite